Gioielli… in fermento

La mostra si chiama Gioielli… in fermento è a Fornello di Ziano Piacentino, fino al 30 giugno, ospitata nel casale Torre Fornello dove – per sintetizzare – si produce vino e si vuole bene all’arte!
La giuria si è data tre criteri per valutare l’insieme dei pezzi presentati da ogni autore. Quindi tre premi. Quello per l’originalità è andato a Gigi Mariani di Modena per il suo lavoro sull’effetto arrugginito e ossidato che ricorda i ferri rudimentali per lavorare la terra, la fatica, la forza. Per la coerenza con il tema della mostra la giuria ha premiato Aline Kokinopoulos e i suoi tre anelli semplici in argento e rame Le tre stagioni dei sarmenti che con un impatto visivo minimale colgono il senso ciclico della vigna. Poi il premio a chi ha saputo raccontare una storia e svilupparla in momenti temporali ed emozionali: lo ha vinto Nicoletta Frigerio con un percorso tra l’argento e il bronzo della “zolla di terra”.

Leggi tutto l’articolo su gioiellocontemporaneo.it

Le ruggini di Gigi Mariani - Foto da gioiellocontemporaneo.it

 

A Torre Fornello premiati gli artisti del gioiello contemporaneo – Leggi la recensione su Preziosa Magazine

2019-12-18T07:58:12+00:00 giovedì 14 Aprile 2011|